Giovedì 25 ottobre: in Area Remmert si parla di problematiche giovanili e dipendenze con il Pesciolino Rosso

Si chiama Pesciolino Rosso ed è la fondazione creata da un papà, Gianpietro Ghidini, per raccontare la storia di suo figlio Emanuele, scomparso troppo presto, e così aiutare tante famiglie e tanti ragazzi ad affrontare insieme i problemi che possono nascere nel periodo difficile dell'adolescenza.
Giovedì 25 ottobre Gianpietro Ghidini spiegherà in prima persona, nella tensostruttura di Area Remmert alle ore 20.30, la sua esperienza e le sue riflessioni di padre che ha perso un figlio e che vuole far sì che da un tuffo - quello appunto di Emanuele - non trionfi la morte, ma nascano vita e amore, dimostrando come sia possibile trovare un senso anche al più grande dolore. Le problematiche giovanili e le trappole nelle quali cadono i giovani, in particolare quelle che inducono a dipendenze, vengono trattate in modo autentico ed emozionale, grazie alla forza del racconto diretto, arrivando al cuore dei partecipanti.
Gianpietro ha incontrato giovani e genitori in centinaia di città, riscuotendo sempre una partecipazione straordinaria. All'evento, organizzato dalla Città di Cirié insieme alla Fondazione Pesciolino Rosso e con la collaborazione delle scuole cittadine e l'ASL TO4, è invitata tutta la cittadinanza.


Per info: www.pesciolinorosso.org

 

"Costruire il futuro": presentazione il 12 ottobre a Palazzo D'Oria

Sarà dedicato alla presentazione del libro "Costruire il futuro - Ripensare il dopo di noi con l'Officina della vita indipendente" l'appuntamento organizzato presso la Sala Consiliare di Palazzo D'Oria, a Cirié per venerdì 12 ottobre, alle ore 21.00, con il patrocinio del Comune di Cirié.
L'incontro - che verrà introdotto dai saluti del Sindaco di Cirié Loredana Devietti -  vedrà l'intervento di Cecilia Marchisio, docente all'Università di Torino e autrice del libro, e di Giancarlo Ferrari, vicepresidente di Volare Alto, l'associazione promotrice dell'evento.
Modererà la serata il consigliere comunale Federico Ferrara.

Venerdì 19 ottobre: al Teatro Magnetti va in scena "Il mio scheletro nell'armadio"

Si svolgerà venerdì 19 ottobre 2018 con inizio alle 21.00 nel Teatro Magnetti di via Cavour la rappresentazione teatrale "Il mio scheletro nell'armadio" portata in scena dall'Associazione ArTeMuDa. La trama ripercorre il passato della protagonista, Fiorella, caratterizzato da disturbi del comportamento e da grigiore: dall'armadio di Fiorella, ora colorato e spensierato, esce inaspettato il suo scheletro che cerca di tentarla e riportarla nell'abisso della malattia, facendola così ripiombare in quel passato che ormai Fiorella ha gettato alle sue spalle.  In questo spettacolo - scritto da Manuela Battaglio e diretto e interpretato da Roberto Micali, Renato Sibille, Patrizia Spadaro - c'è il racconto di come si possa uscire da patologie quali anoressia e bulimia per tornare a cercare i colori della vita, quelli dell'armadio di Fiorella appunto.
L'appuntamento è organizzato dall'Assessorato all'Istruzione del Comune di Cirié.

Corso di recitazione: da lunedì 24 settembre presso la Serra di Villa Remmert

Inizierà lunedì 24 settembre il corso di recitazione proposto dall'associazione Ars et Labor, e patrocinato dal Comune di Cirié.

Le lezioni si terranno tutti i lunedì, dalle 18.30 alle 20.30, presso la Serra di Villa Remmert da settembre a maggio 2019.

La prima lezione gratuita di prova si svolegrà lunedì 24 settembre.

Per info:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 3386148981 / 3343243760

 

 

Ars et Labor: inizia giovedì 4 ottobre il ciclo "Reportage d'autore"

Iniziano giovedì 4 ottobre con il Gruppo Fotografico di Cirié le proiezioni del ciclo “Reportage d’autore” organizzati dall’associazione Ars et Labor, con il patrocinio della Città di Cirié, presso il Centro Socio Culturale di corso Nazioni Unite 32 a Cirié.

Gli appuntamenti successivi saranno giovedì 11 ottobre (Gruppo Fotografico OASIS), giovedì 18 ottobre (l’Associazione culturale Opera presenterà “Lunathica 2018”) e giovedì 25 ottobre (Gruppo Fotografico Casellese – immagini di Doriana De Vecchi).

Tutte le serate avranno inizio alle ore 21.00 e saranno ad ingresso gratuito.

"Un ricordo dell'arte di Massocco Cerva Pedrin Maria": a Villa Remmert dal 29 settembre

Sarà inaugurata sabato 29 settembre 2018 alle ore 17.00 nelle sale espositive di Villa Remmert, in via Rosmini a Cirié, la personale dedicata all'arte e al ricordo di Massocco Cerva Pedrin Maria, pittrice che ha sempre vissuto e lavorato a Cirié e che è scompaesa 10 anni fa.

L'esposizione rimarrà aperta fino al 14 ottobre con il seguente orario: venerdì 15-18, sabato e domenica 10-12 / 15-18.
La mostra è organizzata dall'associazione Ars et Labor, in collaborazione con la Città di Cirié.